È arrivata la nuova App Alleanza!

L’App Alleanza, il modo più semplice e veloce per consultare e gestire le tue polizze! Scopri di più

Scarica l'app Scarica l'app

Quando si parla di investimenti e risparmio la scelta migliore è chiedere consiglio ad un vero esperto di queste tematiche: qualcuno che abbia una preparazione puntuale in ambito finanziario, che conosca la terminologia e che sappia consigliare nel modo più adeguato chi non è avvezzo alla materia. Il titolo professionale che possiede tali caratteristiche è quello del consulente finanziario.

 

Studi degli ultimi anni hanno evidenziato come in Italia stia crescendo sempre di più la tendenza ad affidarsi a questa figura, alla ricerca di una consulenza professionale. Secondo l’Osservatorio Anima-Gfk, un italiano su quattro si affida già a un consulente finanziario, soprattutto quando desidera capire come investire il proprio denaro, mentre per l’European Investing Income Study di Eumetra e Invesco, l’82% degli intervistati nel nostro Paese dichiara di aver bisogno di ancora più consulenza in ambito economico. Questi dati testimoniano quanto l’educazione finanziaria sia una competenza scarsamente diffusa nel nostro Paese.

 

Ma il consulente finanziario, in inglese Financial Advisor, cosa fa esattamente e quali sono le sue mansioni? Te lo spieghiamo in questo articolo.

Chi è il consulente finanziario

Per inquadrare meglio questa figura professionale partiamo dalla sua definizione.

 

Il consulente finanziario è colui che aiuta il proprio cliente nel gestire il patrimonio e i risparmi, con lo scopo di garantirgli il benessere economico e un futuro sicuro, per mezzo di un piano finanziario. Tale consulente è un vero esperto dei mercati e, proprio grazie alle sue competenze, può suggerire le soluzioni migliori in ambito di investimento, previdenza e credito.

Cosa fa il consulente finanziario e quali sono le sue mansioni

Per supportare al meglio chi si affida alla sua esperienza, il consulente finanziario è solito incontrare i suoi clienti in modo da identificare le loro esigenze e gli obiettivi da porre nel breve e lungo termine: solo così la consulenza è efficace! Ma cosa fa il consulente finanziario precisamente?

 

Tra le mansioni principali di un consulente finanziario si possono trovare:

  • lo svolgimento un’analisi accurata della situazione del suo cliente, dal punto di vista fiscale ed economico, per comprenderne i bisogni presenti e futuri;
  • lo studio delle alternative presenti sul mercato come prestiti, investimenti, piani di risparmio;
  • un supporto costante al cliente, che spesso può avere domande e dubbi, soprattutto in materie complesse come la legislazione fiscale e tributaria;
  • la proposta di una pianificazione finanziaria personalizzata, che meglio si adatti ai bisogni del cliente;
  • la gestione della documentazione e degli incartamenti burocratici e amministrativi correlati;
  • il monitoraggio e l’aggiornamento sulla condizione del cliente, al fine di ottimizzare le azioni svolte;
  • il costante aggiornamento sull’andamento del mercato, grazie all’ascolto e allo studio dei media specializzati e degli esperti del settore;
  • il mantenimento e l’acquisizione di nuovi clienti, ampliando il proprio portafoglio.

I consulenti finanziari possono essere figure indipendenti e quindi liberi professionisti, oppure lavorare per società di investimento, banche, aziende assicurative o istituti finanziari. Spesso per aggiornare le proprie conoscenze, data anche la volubilità del mercato finanziario e del contesto economico, partecipano a eventi e conferenze e seguono corsi di formazione.

 

Da tutto quello che si è evidenziato qui sopra, è chiaro come il ruolo di consulente finanziario non si conclude nell’ascoltare, e poi eseguire, le richieste delle persone che si affidano a lui, e non si limita nemmeno nel selezionare e collocare prodotti finanziari o individuare i corretti finanziamenti. Il consulente finanziario deve sostenere il proprio cliente in ogni fase del rapporto, comprendendo la sua propensione al rischio e controllando con lui gli andamenti degli investimenti effettuati e le possibilità di conseguire gli obiettivi prefissati.

 

Ora ti sarà sicuramente più chiaro cosa significa possedere il titolo di consulente finanziario. Ma ricorda: qui in Alleanza restiamo consulenti assicurativi! Però, abbiamo anche compreso la necessità di incrementare le nostre conoscenze per offrire una consulenza completa e di valore alle famiglie italiane. Per questo ci stiamo impegnando a far acquisire la qualifica di consulente finanziario ai consulenti della Rete: in questo modo chi si affida a noi potrà contare su una figura professionale evoluta che potrà rispondere ad ogni quesito, anche finanziario.

 

La formazione in Alleanza non si ferma mai!