EVAN MACKENZIE

Considerò la professione dell'assicuratore un'arte per la quale occorrono studio, passione, coinvolgimento: "è un'arte come tutte le altre, richiede talento e studio applicato ai fenomeni quotidiani e mutevoli che si svolgono sotto i suoi occhi. I testi gli forniscono tutt'al più cultura, ma soltanto l'osservazione continua dei fatti gli conferisce la padronanza dell'arte sua".

 
Evan Mackenzie nasce a Firenze il 23 marzo 1852.

L'impegno economico di Evan è precoce. La sua azienda, con sede a Genova, città dove si gioca una delle più dinamiche fasi dello sviluppo e della crescita economico-finanziaria, diventa ben presto uno dei punti di riferimento più significativi nel settore assicurativo.
Mackenzie, fiduciario di compagnie assicurative estere, ha uffici corrispondenti nelle principali città europee e intreccia solidi legami d'affari con la comunità internazionale.

L'uomo d'affari scozzese è un profondo conoscitore del mercato assicurativo e opera nel settore da anni. Diventato direttore di Alleanza nel 1898, con pazienza e abilità, fa della nuova società uno strumento capace di assestarsi saldamente sul mercato, ottenendo ben presto una posizione di primo piano nello scenario assicurativo nazionale.
La fondazione della Società rappresenta uno dei capolavori della sua attività di assicuratore e di uomo della finanza. In Alleanza raccoglie attorno a sè il meglio della società finanziaria nazionale e si avvale di uomini altamente rappresentativi della società economica del tempo.

La sua gestione rispecchia una cultura anglosassone, capace di anticipare alcune soluzioni di carattere organizzativo e funzionale che fanno di lui un uomo moderno, attento alle istanze sociali, capace di "creare" una società solida, ai vertici del settore produttivo.
Pagina salvata nelle scorciatoie x
Pagina già salvata x
Per salvare elimina una scorciatoia x
Facebook  Linkedin  youtube
Trova la tua agenzia per: